Cosa vedere a Monaco di Baviera

Apr 28, 2022 | Città della Baviera, Monaco di Baviera

Monaco di Baviera è una splendida città del sud della Germania, nella regione bavarese, molti sono i luoghi d’interesse da visitare ed è per questo che è importante partire preparati e sapere in anticipo cosa vedere, a quali luoghi dedicare tempo, come organizzare la giornata e vedere il più possibile.

Monaco di Baviera: cosa vedere

I monumenti storici, i luoghi d’interesse e quelli più caratteristici che dovresti assolutamente vedere a Monaco di Baviera sono:

Sapevi che ci sono molti collegamenti storici e culturali tra Monaco di Baviera e l’Italia? Tante curiosità, spesso sconosciute, tutte da vivere scoprendo i luoghi più importanti di Monaco. Per questo motivo è davvero importante programmare una visita lasciandosi accompagnare da una guida esperta a Monaco di Baviera, che possa raccontare la città in italiano e perché no, anche qualche curiosità relativa ai collegamenti tra il nostro paese e questa città. In fin dei conti viaggiare è conoscere cose nuove! Ma vediamo ora quali luoghi potresti scoprire a Monaco di Baviera…

Marienplatz, Nuovo Municipio & Carillon

Raggiungibile comodamente con la linea 3 e 6 della U-Bahn, fermata Marienplatz. Marienplatz incanta per il monumentale Municipio con la sua facciata neogotica e il caratteristico orologio-carillon (Glockenspiel) che con la danza e la musica delle statuine rallegra i Monacensi dal 1903. Altri elementi notevoli sono la colonna di Maria al centro con una splendida vergine dorata del XVI sec., l’ottimo ristorante bavarese Ratskeller (ore 11-23) al piano interrato del Municipio, l’acqua della Fontana del Pesce per chi cerca fortuna e prosperità ed infine per grandi e piccini amanti di locomotive e di trenini a vapore d’epoca il museo del giocattolo nella antica torre d’ingresso alla città (Spielzeugmuseum lun-dom 10-17.30). Carillon: tutti i giorni 11 e 12, marzo-ott. anche 17

Chiesa di San Pietro

(linea 3 e 6 della U-Bahn, fermata Marienplatz) La Chiesa di San Pietro (Peterskirche) di chiara ispirazione a San Pietro a Roma si trova tra Marienpaltz e il Viktualienmarkt. È senz’altro la chiesa a cui i Monacensi sono più legati e la prima a festeggiare la sua ricostruzione nel 1951! L‘interno incanta perché decorato con insolito sfarzo, l’esterno è celebre per gli otto orologi, le sette campane e la galleria panoramica (lun-dom 12-16.30, 300 gradini!) che permette una splendida vista sulla Città Vecchia. Da non perdere l’altare Schrenk all’interno, opera del XII secolo e tante altre curiosità. Chiesa dei Teatini: 7.30-19 lun-sab, 10-18 dom.

Viktualienmarkt: una festa di profumi & sapori

(linee 3 e 6 della U-Bahn fermata: Marienplatz) È senz’altro il mercato rionale più pittoresco della città. Ed è sanz’altro uno dei luoghi più amati e tipici della città. 18.000 m2 e 150 banchi con prodotti regionali ed internazionali di altissima qualità. Usanza tipica è quella di mangiare la salssiccia bianca (Weißwürst) oppure un panino con il Leberkäs, sorseggiare una zuppa calda e bere una birra nel Biergarten accanto, all’ombra del Maibaum (albero di maggio). Una meta senz’altro da non perdere per grandi e piccini! Lun.-ven.: 10-18, sab10-15.

Hofbräuhaus & pane liquido

(linee 3 e 6 della U-Bahn, fermata Marienplatz) I Monacensi la chiamano anche pane liquido e ciò mi risparmia ogni altra spiegazione sul rapporto che quest’ultimi hanno con la birra. Entrare nel Hofbräuhaus am Platzl è una vera e propria esperienza. La Reale Fabbrica di Birra ha più di 400 anni. Accanto a monacensi in abito tradizionale (tracht) seduti allo Stammtisch (tavolo per i clienti fissi) ridono e chiacchierano migliaia di turisti, accompagnati dalla banda che suona musica folk. La Schwemme al piano terra e la Festsaal al primo piano offrono posto a più di mille avventori. Qui il consumo annuo di birra è stimato sui …. 10.000 litri! Da non perdere i boccali „allucchettatti“ e storia del boccale nr. 124! Hofbräuhaus, Platzl 9: tutti i giorni 11-24/ ven-dom. 10.30-24

Piazza Max-Joseph

La Max-Joseph Platz è una delle piazze più eleganti della città ed è raggiungibile con le linee 3, 5 e 6 della U-Bahn, fermata Odeonsplatz. Al centro della piazza troneggia Maximilian I, primo Re Bavarese, a nord una splendida copia ottocentesca del palazzo Pitti a Firenze, la Königsbau. A est della piazza l’elegantissimo Teatro Nazionale, meta ambita dai grandi nomi della lirica, ricorda un tempio greco e il Residenztheater. Infine a sud della piazza un altro edificio di ispirazione rinascimentale, il Palazzo Törring-Jettenbach con il caratteristico posso pompeiano. Da non perdere una visita nella Residenz, al Tesoro (Schatzkammer) della casata Wittelsbacher e per gli amanti del rococò, nel Teatro Cuvilliér… e perché no, una serata all’opera! Residenz & Tesoro, Residenzstraße 1:apr.-15ott.: 09-18 16 ott.-marzo: 10-17 Ultimo ingresso 1 ora prima.Teatro Cuvillér (nella Residenz):apr-31 luglio: 14-18 (lun-sab.) e 9-18 (dom+festivi)1 agosto-12 sett.: 9-1813 sett-15 ott.: 14-18: e 9-18 (dom+festivi)16 ott-31 marzo: 14-17 (lun. – sab.) e 10-17(dom+festivi)Ultimo ingresso 1 ora prima.

Piazza Odeonsplatz

Le linee 3, 5 e 6 della U-Bahn fermano a Odeonsplatz. L’attuale aspetto classicheggiante alla piazza fu conferito all’inizio del XIX secolo ad opera di re Ludwig I. Il fulcro della piazza è la Feldherrnhalle che si ispira alla Loggia dei Lanzi di Firenze. A sinistra della Feldherrnahlle si erge la chiesa di corte Theatinerkirche, primo esempio di barocco in Baviera commissionata da Enrichetta Adelaide, principessa di Savoia ed eletrrice di Baviera. Da non perdere una visita alla cripta all’interno della chiesa. Sulla destra della Feldherrnhalle si trova la parte più antica della Residenz (Casa Reale della dinastia Wittelsbacher) e l’ingresso al giradino di corte (Residenzgarten), che invita ad una passeggiata fino al Hofgarten-Tempel, il tempietto assiduamente frequentato in estate da chi è amante del valzer. Da non perdere nella parte più antica della Residenz l’Antiquarium, la più ampia sala cerimoniale rinascimentale a nord delle Alpi. (apr.-15ott.: 09-18 / 16 ott.-marzo: 10-17).

Ludwigstraße

(linee 3, 5 e 6 della U-Bahn fermata Odeonsplatz) Da Odeonsplatz si apre la monumentale Via Triumphalis, anch’essa commissionata da Re Ludwig I. È uno dei viali più belli che si possano trovare in una città europea. Gli edifici di spicco di questo viale trionfale sono senz’altro il Leuchtenberg Palais, dimora del figliastro di Napoleone, la Biblioteca Nazionale bavarese, che merita senz’altro uno sguardo (lun-ven 10-19), la Ludwigkirche in stile romanico (8-19) e l’università LMU con al suo interno il museo dei fratelli Scholl dedicato ai coraggiosissimi Hans e Sophie (lun-sab 11-16). Il viale si chiude raggiunto un chilometro con il Siegestor, l’Arco di Trionfo, che si ispira all’Arco di Costantino.

Il polmone verde del centro storico: l‘Englischer Garten

Dopo storia e cultura, una boccata di aria con una bella passeggiata nel polmone più grande delcentro storico: l’Englischer Garten. Il parco pubblico cittadino si estende dal centro fino al confine nord-orientale della città. Tra pittoreschi torrenti che si snodano tra alberi e cespugli si trova il biergarten Torre Cinese, il secondo giardino della birra più grande della città (7.000 posti a sedere). Da non perdere durante la passeggiata una sosta al Monopteros, una costruzione neoclassica che offre una vista panoramica sulla città. Insider Tips: senz’altro l’Eisbach, l’onda artificiale che i giovani surfisti cavalcano in ogni stagione dell’anno! Come arrivare all’Englischer Garten: Linee 3 e 6 della U-Bahn, fermata Universität, direzione Geschwister-Scholl-Platz, ingresso davanti all’università.

Prenota un tour in italiano a Monaco di Baviera

Per ciascuno di questi luoghi meravigliosi è possibile organizzare splendidi tour in italiano, con una guida italiana che qui vive da molti anni, la sottoscritta. Il bello dei miei tour è che comprendono non solo la visita in italiano ai luoghi più interessanti della città, ma anche racconti dettagliati e collegamenti curiosi e peculiari tra il nostro Belpaese e Monaco di Baviera. Se stai per visitare Monaco di Baviera il modo migliore per conoscerla a fondo è visitarla con qualcuno che la vive da tempo!

prenota subito il tour in italiano!

Articoli correlati

I migliori itinerari alla scoperta della Baviera in auto

I migliori itinerari alla scoperta della Baviera in auto

Stai progettando un viaggio in Baviera e hai deciso di viaggiare in AUTO per essere più autonomo. Vediamo allora insieme degli itinerari in Baviera in auto. Quello che propongo è un tour fatto nel mese di giugno 2022 che unisce CULTURA & NATURA e che si presta a...

leggi tutto
Cosa vedere a Monaco di Baviera in due giorni

Cosa vedere a Monaco di Baviera in due giorni

Se avete solo due giorni di tempo a disposizione per visitare Monaco di Baviera è importantissimo partire preparati e non perdere i luoghi di interesse e i monumenti più importanti della città! È importante sapere quali sono le attrazioni principali e quanto tempo gli...

leggi tutto

Il mio nome è Paola, sono nata a Firenze e vivo a Monaco di Baviera da oltre 20 anni.
Sono guida & accompagnatrice turistica (IHK) e ti accompagno a conoscere la Baviera con i miei tour.

Articoli recenti

0
Would love your thoughts, please comment.x